Anche Lippi
a rischio esonero
dal Guangzhou
dopo la sconfitta
in Champions
League asiatica


	
Marcello Lippi alla sua presentazione come allenatore del Guangzhou Evergrande il 17 maggio 2012


Canton, 21 settembre 2012 - Neanche la panchina di Marcello Lippi sarebbe più al sicuro dopo un passo falso sulla strada verso il principale obiettivo della stagione. Il Guangzhou Evergrande ha rimediato una brutta sconfitta a Gedda, nell'andata dei quarti di finale della Champions League della Federazione Asiatica di Calcio. La squadra del tecnico viareggino, infatti, dopo essere andata in vantaggio due volte ed aver chiuso il primo tempo con il punteggio di 2-1 contro gli arabi dell'Al Ittihad, è stata raggiunta e superata da una doppietta del nazionale saudita Naif Hazazi.

C'è da dire che la squadra di Lippi si presentava in campo senza due pedine fondamentali in difesa sostituite da due giocatori non al meglio della condizione, uno dei quali, Feng Xiaoting, ha contribuito non poco alla realizzazione dei gol da parte degli avversari. Ma il più grosso problema per Marcello Lippi è l'assenza prolungata di Muriqui, l'attaccante brasiliano che ha segnato e fatto segnare più della metà dei gol della squadra cinese questa stagione. A complicare le cose, per il Guangzhou Evergrande è in programma un tour de force che la obbligherà a giocare, tra coppe e campionato, 5 gare nei prossimi 17 giorni.

La squadra è in testa alla classifica del campionato cinese (con 48 punti dopo 24 gare), che già ha vinto lo scorso anno. Da Lippi ci si aspetta che bissi il successo in campionato dell'anno scorso e conquisti la Chinese Football Association Cup (la cui semifinale di ritorno vedrà il Guanzghou impegnato il prossimo 26 settembre fuori casa contro il Liaoning) e la stessa Champions League asiatica, su cui punta molto il presidente della società cinese che negli ultimi anni ha investito parecchio.

L'ex ct dell'Italia potrebbe essere alle prese con uno Zamparini con gli occhi a mandorla. "E' un test importante per Lippi - ha detto alla Xinhua Bai Guohua, uno dei più importanti commentatori sportivi cinesi - perchè se dovesse fallire anche un titolo, non credo che il proprietario della squadra sarà paziente. Non dimentichiamoci che licenziò su due piedi a sorpresa il tecnico coreano Lee Jang-Soo aprendo poi le porte a Lippi''. Il tecnico viareggino arrivò a Canton il 17 maggio scorso, all'indomani del raggiungimento della fase finale della Champions asiatica, dopo che la squadra affidata a Lee, aveva vinto la Superleague del 2011. L'anno precedente il Guangzhou Evergrande era stato retrocesso d'autorità dopo essere stato coinvolto nello scandalo delle partite vendute.

valeria.gazzoni@ilgiorno.net, Twitter: @ValeriaGazzoni

ARTICOLI CORRELATI

Guai finanziari per lo Shenhua Il club di Shanghai potrebbe dover dire addio ad Anelka e Drogba

“Vorrei allenare in Cina”: Anche Maradona a caccia di un contratto a 5 stelle nel calcio del Dragone

Un’avventura dell’altro mondo Marcello Lippi allenatore in Cina

 

Scrivete a China Channel:
chinachannel@quotidiano.net

China Channel su Facebook China Channel Quotidiano.net su Facebook China Channel su Twitter China Channel Quotidiano.net su Twitter
Foto del giorno
La cascata di ghiaccio

nello Shhanxi fa talmente freddo che le spettacolorrio cascate di Hukou si sono ghiacciate offrendo uno spettacolo straordinarioNello Shaanxi fa talmente freddo che le spettacolari cascate di Hukou si sono ghiacciate offrendo uno spettacolo straordinario

CHINA NEWS


  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP