Guai finanziari
per lo Shenhua
Il club di Shanghai
potrebbe dover
dire addio
ad Anelka e Drogba


	
Drogba con Zhu Jun il giorno della sua presentazione alla stampa
 

Shanghai, 28 agosto 2012 - Lo Shanghai Shenhua, il danaroso club famoso anche in Europa per aver assoldato gli ex-blues Didier DrogbaNicolas Anelka, potrebbe presto ritrovarsi al verde. Un contenzioso tra gli azionisti potrebbe costringere la squadra cinese a rinunciare alle sue stelle occidentali.

La squadra risulta attualmente di proprietà di Zhu Jun, industriale e businessman shanghaiese che ha acquistato inizialmente una quota del 28,5% e di cinque aziende statali, la Shanghai SVA Group, la SMEG
(Shanghai Media & Entertainment Group), la Huangpu Investment Ltd, la Shanghai SVA Electric Group Co. e la Shanghai SVA Information Industry Co. Nel 2007 Zhu diventa azionista del club e stipula una serie di accordi con gli altri investitori. Una delle clausole della sua partecipazione prevedeva che se Zhu avesse investito almeno 150 milioni di yuan (più di 17 milioni di euro) entro i due anni successivi, la sua quota sarebbe passata dal 28,5 al 70%.

Negli ultimi cinque anni Zhu ha sborsato per i Blu di Shanghai oltre 600 milioni di yuan, circa 75 milioni di euro, ma il traferimento di azioni nelle sue mani non si è mai verificato. Nel 2009 le cinque azioniste promisero a Zhu che il passaggio sarebbe stato effettuato nel 2011, ma anche questa scadenza non è stata rispettata. Ora sembra che Zhu Jun abbia perso la pazienza e sembra prossimo a un'azione di forza.

Dal suo libretto vengono staccati gli assegni che coprono le copiose spese della squadra, compresi i voluminosi stipendi dei giocatori, ma Zhu sembra essersi deciso a impegnarsi da ora in poi a contribuire solo per il 28,5% dei costi, in base ai titoli azionari di cui è proprietario. Tutto il resto rimarrebbe scoperto, dato che i fondi latitano dalla parte delle altre azioniste. Drogba e Anelka guadagnano oltre 300mila dollari a settimana e potrebbero rifiutarsi di giocare qualora i loro compensi dovessero venire a mancare.

Sembra che i problemi di liquidità abbiano già iniziato a ripercuotersi sul club quando lo scorso fine settimana il colombiano Giovanni Moreno ha saltato la gara contro lo Shandong Luneng in quanto il club non avrebbe corrisposto alla sua ex squadra, il Racing Club, la cifra pattuita per il suo trasferimento. E se il denaro non riuscirà a trattenere Drogba e Anelka nella città cinese, non ci riuscirà nemmeno la competizione sportiva: lo Shenhua si trova al 10 posto su 16 squadre nel campionato cinese ed ha guadagnato solo 27 punti in 23 partite, mentre la capolista Guangzhou Evergrande guidata da Marcello Lippi è a quota 47 punti.

valeria.gazzoni@ilgiorno.net, Twitter: @ValeriaGazzoni

ARTICOLI CORRELATI

“Vorrei allenare in Cina”: Anche Maradona a caccia di un contratto a 5 stelle nel calcio del Dragone

Allo Shenhua non bastano Anelka e Drogba: all’esordio dell’ivoriano non va oltre il pareggio

 

Scrivete a China Channel:
chinachannel@quotidiano.net

China Channel su Facebook China Channel Quotidiano.net su Facebook China Channel su Twitter China Channel Quotidiano.net su Twitter
Foto del giorno
La cascata di ghiaccio

nello Shhanxi fa talmente freddo che le spettacolorrio cascate di Hukou si sono ghiacciate offrendo uno spettacolo straordinarioNello Shaanxi fa talmente freddo che le spettacolari cascate di Hukou si sono ghiacciate offrendo uno spettacolo straordinario

CHINA NEWS


  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP